Post in evidenza

"GOOD BOOTY" The Queen of Pop Porno

In her new book  GOOD BOOTY: Love and Sex, Black and White, Body and Soul in American Music   (out now from Dey Street Books), the accla...

domenica 29 giugno 2014

ANTI-RAPE

College girls in India have unveiled anti-rape jeans, footwear and underwear to protect women from the growing menace of rape, which occurs every 22 minutes in the country. Unfortunately, the situation doesn’t seem to be improving.


venerdì 27 giugno 2014

JOZEF WESOLOSKI, NUNZIO PEDOFILO, STUPRATORE DI BAMBINI

Papa Francesco l'aveva voluto di nuovo a Roma, ora arriva la condanna: la Congregazione della Dottrina della Fede ha riconosciuto l'ex nunzio apostolico nella Repubblica Dominicana, Jozef Wesolowski colpevole di abusi nei confronti di minori. L'arcivescovo dovrà dimettersi dallo stato clericale.

giovedì 26 giugno 2014

Preti Pedofili: l'Arcidiocesi di Seattle costretta a risarcire le vittime

Un maxi risarcimento da 12 milioni di dollari per l'arcidiocesi della città americana dove si sono registrati almeno 30 casi di abusi sessuali su bambini da parte di preti pedofili.


Gli abusi sono avvenuti tra il 1950 al 1984. Lo riporta la CNN. Il pagamento avverrà in tre rate nei mesi di giugno, luglio e agosto.


"Mi rammarico profondamente per il dolore patito da queste persone", ha detto l'arcivescovo J. Peter Sartain




Ti piace?

JIMMY SAVILE, PEDOFILO E PREDATORE SERIALE


Sono decine le vittime di Jimmy Savile, popolare speaker britannico nel ciclone dello scandalo da un paio d’anni, da quando si è scoperto che era anche un predatore sessuale della peggior specie, che approfittava della sua fama per colpire i più indifesi. Nelle sue grinfie sono caduti maschi e femmine tra i 5 e i 75 anni. 






mercoledì 25 giugno 2014

I MONDIALI DELLA PEDOFILIA

Qualcosa di orribile marcisce tra le fessure della Grande Coppa. Qualcosa rende dannata la Grande Festa dello Sport.
La campagna internazionale "Don't Look Away" sta provando a salvare migliaia di bambini dalle grinfie di un enorme, spietato, feroce business sessuale (pedofilo), una macchina criminale che si è messa in moto con formidabile efficienza per i Mondiali di calcio del Brasile, cominciando ad organizzarsi per tempo, almeno due anni fa.

venerdì 20 giugno 2014

Leone d'oro a Sweetie, la bimba virtuale anti-pedofili


Sweetie è un avatar, una bambina virtuale, filippina, di 10 anni creata per smascherare pedofili online in tutto il mondo. 

Grazie alla simulazione, accessibile nelle chat online, nel 2013, in meno di due mesi e mezzo, ha consentito di identificare oltre mille adulti pronti a pagare bambini dei Paesi in via di sviluppo per prestazioni sessuali online davanti alla webcam. 

mercoledì 18 giugno 2014

Violentavano detenuti, arrestati due poliziotti

Due assistenti capo di polizia penitenziaria, in servizio al carcere di Modica (Ragusa) sono stati arrestati nelle prime ore di questa mattina dai carabinieri del Comando provinciale di Ragusa - su ordine della Procura della Repubblica del capoluogo ibleo -  perchè accusati di aver abusato in periodi diversi (tra maggio 2012 e marzo 2014) di alcuni giovani detenuti, di nazionalità straniera costringendoli a subire atti sessuali di varia natura. I poliziotti minacciavano i detenuti di nascondere dello stupefacente nelle loro celle.

I due, che sono stati posti agli arresti domiciliari, sono accusati di concussione e violenza sessuale,  continuata e aggravata,  nonchè detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini dei carabinieri sono scaturite dalla denuncia dell'Amministrazione penitenziaria di Ragusa.

Ragusa, violentavano detenuti. Arrestati due poliziotti penitenziari 18 giugno 2014


Ti piace?

martedì 17 giugno 2014

Si lancia dal secondo piano per sfuggire allo stupro

Un gruppo di sei persone, quattro uomini e due donne, dopo averla attirata con un tranello in un posto isolato, l'avevano denudata e picchiata per vincere la sua resistenza e stuprarla. 

La donna, che fa la prostituta, in conseguenza delle lesioni e delle fratture riportate è stata ricoverata in terapia intensiva. Gli agenti del commissariato Monteverde hanno rintracciato e sottoposto a fermo tre dei presunti responsabili. 

Si lancia dal secondo piano per sfuggire al branco Luisa De Montis 17/06/2014


Ti piace?

venerdì 13 giugno 2014

WHEN I WAS RAPED

When I was drugged and raped my sophomore year at Yale, I should have been ready to speak out. After all, I didn’t have to worry that coming forward would incite gang violence, that male relatives would beat me up, or that no one would notice if I disappeared. My personality should have protected me, too; I always have been confident and opinionated. And then there is the fact that I am a writer: I make my living by communicating with others.

India, un’altra giovane stuprata e impiccata

Se il neo premier indiano Narenda Modi guardava in alto contando di conquistare la platea internazionale con le proprie credenziali economiche, la cronaca lo costringe ad abbassare lo sguardo.  

Così, due giorni fa, ha dovuto inserire nel suo discorso d’insediamento il tema della violenza sessuale contro le donne, all’ordine del giorno dopo la vicenda della studentessa di Delhi morta nel 2012 in seguito a uno stupro. L’ultima storia della vergogna è quella di una 19enne probabilmente abusata e trovata impiccata a un albero nello Stato dell’Uttar Pradesh: si tratta del quinto caso simile nella regione in appena due settimane.  

giovedì 12 giugno 2014

India, ancora stupri e violenza

Un'altra teenager indiana è stata trovata impiccata a un albero in un villaggio dell'India settentrionale, il quarto caso in poche settimane. Il corpo della 19enne è stato ritrovato nella regione di Moradabad, a tre ore di viaggio da Nuova Dehli.


Sempre nell'Uttar Pradesh, una donna ha accusato quattro poliziotti di averla violentata nei locali del commissariato dopo aver rifiutato di pagare una tangente per ottenere il rilascio del marito.

martedì 10 giugno 2014

Child prostitutes at Brazil World Cup

Children as young as 10 are being forced to sell themselves for sex on the streets of Brazil to cash in on the waves of football fans heading to the World Cup.

A Sunday People investigation reveals how kids living in shocking squalor and high on crack cocaine are exploited by drug dealers and pimps.

Sesso con una sedicenne in cambio di cibo e sigarette

 Settimo Torinese, due ultrasettantenni hanno avuto rapporti sessuali con una 16enne in condizioni economiche precarie in cambio di soldi, cibo e sigarette. I carabinieri hanno arrestato per prostituzione minorile un fotografo di 77 anni del posto e un altro uomo di 75 anni.

sabato 7 giugno 2014

Abusi sessuali su minori, arrestato capo Scout

Per anni ha approfittato del suo ruolo di capo scout per abusare di innocenti ragazze minorenni, con cui trascorreva gran parte del loro tempo libero. Tutti, a Civitavecchia, si fidavano di lui, esperto dirigente di 61 anni. Nessuno si sarebbe mai immaginato che nel suo ufficio molestasse quelle che erano poco più che bambine. E così due giorni fa sono scattate le manette. 

giovedì 5 giugno 2014

Sexual Harassment on Facebook Most Common Abuse

Facebook is home to 62 percent of online abuse in the U.S., according to the poll, released on Wednesday.
The survey, conducted by Rad Campaign, Lincoln Park Strategies and Craig Newmark, founder of craigslist classified site and craigconnects advocacy blog, shows 47 percent of Americans under the age of 35 have been abused online or know somebody who has. Of the respondents who said they had been harassed, 57 were percent women and 43 percent were men.

Prof delle medie in manette, violentava le sue alunne

Una vicenda che fa rabbrividire, una violenza che continuava da tempo, troppo tempo. Un insegnate di una scuola media di Milano è stato arrestato dagli agenti della Polizia locale  con l'accusa di violenza sessuale ai danni di alcune alunne minori di 14 anni. Ancora non sono note le generalità dell'insegnante, e maggiori informazioni sulla vicenda.


MILANO, IN MANETTE UN PROF DELLE MEDIE: "HA VIOLENTATO LE SUE ALUNNE MINORENNI" 5 Giugno 2014


Ti piace?

mercoledì 4 giugno 2014

Porno e violenza, i più cliccati dai bambini

Pornografia, immagini violente, droghe, armi, gioco d’azzardo, pagamenti e giochi online. Sono i principali contenuti a rischio su cui possono finire i baby-navigatori che sempre più numerosi si collegano a Internet dal computer di casa ma soprattutto da smartphone e tablet, spesso «rubati» ai genitori. In quasi tutti i paesi la pornografia è al primo posto di questi contenuti cliccati dai bambini; l’Italia, rispetto all’Europa, è al top per il gioco d’azzardo. 

martedì 3 giugno 2014

India, orrore: bimbo di dieci anni stuprato da otto uomini

Un bambino di dieci anni è stato violentato da otto uomini in un quartiere ad est di New Delhi. Lo scrive oggi l'agenzia di stampa Pti. 


La polizia di Geeta Colony, che ha registrato la denuncia, ha indicato che «il piccolo è stato bloccato dalla banda il 27 maggio quando stava recandosi in un negozio».


lunedì 2 giugno 2014

Indian woman gang raped and strangled to death

Police in north India are trying to identify a young woman who was gang raped, strangled to death and then had acid poured on her face in an apparent attempt to hide her identity. The attack took place about 60 miles from the village where two girls were gang raped and hanged from a tree last week.


THE WORLD CUP OF PROSTITUTION

Sex workers of Brazil are preparing for the World Cup with English lessons and credit-card facilities. But what is life really like in the country’s licensed brothels? Ewan MacKenna reports from the ‘zonas’ of Belo Horizonte, where England will play their final group match

domenica 1 giugno 2014

Abusa della figlia di 8 anni e conserva i video, pedofilo condannato a 12 anni

Si fidava di lui, come ogni bambina di otto anni si fida del proprio papà. Non le piacevano quei giochi ai quali la costringeva, ma così piccola non riusciva a opporsi, e neanche a chiedere aiuto. Neppure alla mamma, che mai avrebbe dovuto sapere del gioco del "dottore". Anzi, lei, la mamma per prima doveva rimanere all’oscuro di tutto. «Perché un segreto è un segreto. Si deve restare muti», si raccomandava il papà. 

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...